Photos for Mac

Photos for Mac 1.0

Il download di questo programma non è più disponibile, sia esso per motivi di sicurezza, per cessazione del supporto da parte dello sviluppatore o altro. È possibile scaricare queste alternative:

Passi in avanti rispetto a iPhoto

iPhoto era un'applicazione terribile. Era lenta, difettosa e poco aggiornata. Per fortuna è arrivata Photos per Mac, una valida applicazione per il photo editing che la potrà sostituire. Valida per tutti? Non proprio, forse i professionisti del settore volgeranno lo sguardo verso altre alternative. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Migliora le principali funzioni di iPhoto
  • Interfaccia intuitiva
  • Interfaccia elegante
  • Sincronizzazione tra dispositivi

CONTRO

  • Potresti aver bisogno di più spazio in iCloud
  • Geotagging non manuale

Molto buono
8

iPhoto era un'applicazione terribile. Era lenta, difettosa e poco aggiornata. Per fortuna è arrivata Photos per Mac, una valida applicazione per il photo editing che la potrà sostituire. Valida per tutti? Non proprio, forse i professionisti del settore volgeranno lo sguardo verso altre alternative.

Il meglio di iPhoto

Photos per Mac filtra le funzionalità di iPhoto, mantenendone solo le più significative e aggiungendo delle migliorie agli strumenti di editing di base. Photos può rimanere un'app essenziale, così come essere trasformata in uno strumento professionale a mano a mano che si esplorano in profondità le opzioni più avanzate fino ad ottenere i risultati desiderati.

Photos comprende uno strumento di correzione automatica e uno di ritaglio automatico che analizza gli orizzonti nelle foto e li raddrizza. Questa funzione permette di fare modifiche cumulative su più foto.

Ci sono inoltre delle sezioni per regolare la luminosità che configurano altre impostazioni nascoste all'utente. Se vuoi ottimizzare questa funzione automatizzata, puoi farlo dal menu. In Photos hai inoltre ancora accesso a esposizione, punti luce, contrasto e tanto altro.

Le sezioni Faces e Places sono presenti ma nascoste. Puoi taggare i volti cliccando sul pulsante di informazioni presente per ogni immagine. Il software di riconoscimento facciale facilita di gran lunga l'operazione di etichettatura. Places anche è nascosta a meno che non diminuisci lo zoom sulla scheda delle foto. Vedrai così i vari luoghi per anno. Cliccando su uno di essi, apparirà una mappa dove sono visibili le foto di ogni luogo visitato. Ciò nonostante, delude non poter geotaggare manualmente le foto.

Esplora la nuova interfaccia

Se hai usato iPhoto per parecchio tempo, Photos può risultare un drammatico addio. Tuttavia, ho trovato molto intuitiva la maniera per trovare e regolare le impostazioni che stavo cercando. C'è una piccola curva di apprendimento, ma non è necessario troppo tempo per imparare a trovare tutto quello che cerchi.

Anche la condivisione è molto semplice, nonostante Flickr e Facebook siano stati rimossi. Il menu di condivisione è in stile Yosemite.

Se hai una libreria di foto ampia, molto probabilmente avrai bisogno di pagare per ottenere più spazio di archiviazione su iCloud. Non è così caro e otterresti la funzione di sincronizzazione fra i vari dispositivi iOS di tutte le tue foto. Se modifichi una foto su un dispositivo, sarà disponibile all'istante su tutti gli altri senza variazioni di risoluzione.

Un grande sostituto di iPhoto

Apple ha fatto un buon lavoro nel bilanciare la semplicità con funzionalità più avanzate. Photos per Mac semplifica il fotoritocco, cosa che farà piacere a molti utenti. I professionisti del settore potrebbero preferire altri software ad iPhoto e lo stesso potrebbe accadere per il nuovo Photos. Il consiglio per gli utenti più avanzati è di acquistare una licenza Adobe, con la quale avere accesso a Lightroom, Photoshop e anche ad un insieme di applicazioni mobile.